Notizie dalle aziendeProgettiVivere Green

I MeteoHeroes al Giffoni50Plus con il mini-movie “MeteoHeroes – Inizia l’avventura”

Il nuovo mini-movie verrà proiettato venerdì 23 luglio davanti a una giuria di 600 bambini. E da settembre in onda anche un'altra grande novità: le “Pillole dei MeteoHeroes”

I MeteoHeroes sbarcano al Giffoni50plus, cinquantunesima edizione del festival di cinema per ragazzi più famoso al mondo, che si svolgerà da domani 21 luglio fino a sabato 31 a Giffoni Valle Piana (Salerno). Venerdì 23 luglio, davanti a due giurie composte in totale da 600 bambini tra i 6 ed i 9 anni, sarà proiettato in anteprima mondiale il nuovo mini-movie “MeteoHeroes – Inizia l’avventura”, prodotto come la stessa serie animata da Meteo Expert-IconaClima e Mondo TV e che sarà trasmesso domenica 26 settembre da Cartoonito (canale 46 del DTT) in Prima Tv Assoluta. L’evento al Giffoni50Plus vedrà inoltre la partecipazione del meteorologo Andrea Giuliacci.

I MeteoHeroes protagonisti al Giffoni50Plus: ecco cosa tratterà la nuova serie d’animazione

I MeteoHeroes portano al Giffoni50plus ambiente, clima e meteorologia. Tra i protagonisti della manifestazione, infatti, ci sarà la nuova serie d’animazione “MeteoHeroes – Inizia l’avventura”, che attraverso le avventure di sei giovanissimi supereroi affronta in maniera divertente e istruttiva le tematiche del rispetto della natura, dell’importanza dell’ecologia e dei pericoli del cambiamento climatico.

Il mini-movie, della durata di 26 minuti, verrà proiettato nell’ambito di un grande evento musicale e formativo che vedrà la partecipazione della mascotte Fulmen, il supereroe della serie tv che ha il potere di far cadere i fulmini dal cielo e del corpo di ballo “Spazio Danza Giffoni” che ballerà sulle note della colonna sonora del cartone animato. Al termine della proiezione, i bambini della giuria prenderanno parte a una divertente lezione di Ecologia tenuta dal noto meteorologo Andrea Giuliacci, testimonial d’eccezione e personaggio animato della serie, insieme alla mascotte Fulmen.

Il cartoon svelerà le origini, finora mai raccontate, della saga dei MeteoHeroes. “Il film inizia con un misterioso minerale che dallo spazio raggiunge la Terra e si scompone in frammenti di vari colori: questi atterrano in luoghi diversi del pianeta e vengono trovati da sei bambini nel giorno del loro decimo compleanno”, anticipa Luigi Latini, ideatore della serie e amministratore delegato di Meteo Expert-IconaClima. “Per scoprire il resto bisognerà attendere però di vedere il mini-movie, in cui sarà finalmente spiegato come si è formata questa straordinaria squadra di giovanissimi supereroi per la difesa della natura e dell’ambiente”, conclude.

Da settembre una grande novità: in onda le “Pillole dei MeteoHeroes”, divertenti rubriche scientifiche sui fenomeni meteorologici e climatici

Da settembre su Cartoonito e anche sul canale ufficiale Youtube dei MeteoHeroes, andrà in onda una grande novità: le “Pillole dei MeteoHeroes”, una nuova mini-rubrica di 35 puntate della durata di 90 secondi. Quest’ultima, in modo divertente ma scientificamente corretto, spiegherà ai giovanissimi telespettatori e anche ai loro genitori i principali fenomeni meteorologici, i segreti ad essi legati e anche tante curiosità sul clima.

Protagonisti di queste nuova mini-rubrica scientifica saranno Ilaria “ILA” Fratoni, simpatica conduttrice di Meteo.it sui canali Mediaset, insieme a due personaggi della serie, il pinguino intelligente Peeguu e il supercomputer Tempus. “Queste due nuovissime produzioni ispirate alla serie, il film sulle origini e le pillole divulgative, confermano il crescente successo dei MeteoHeroes ad un anno esatto dal lancio in tv nel luglio 2020”, sottolinea Matteo Corradi, amministratore delegato di Mondo TV. “E’ nostro intendimento, anche nel prossimo anno, continuare ad investire nel consolidamento di questi character, che sono sempre di più i paladini dell’approccio corretto con la natura e l’ambiente che tutti noi, grandi e bambini, dovremmo sempre avere”.

Leggi anche:

Quando il futuro è nell’immaginazione e nei passi. Conversazione con Alessia Iotti

Alluvioni e frane: nessuno è escluso dai rischi della crisi climatica, nemmeno l’Italia

Le temperature in Italia tra gli anni ‘80 e ‘90

Foresta amazzonica, la strada è impervia ma è ancora possibile invertire la rotta

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie