ApprofondimentiTemperature

I luoghi più caldi al mondo

Venerdì giornata storica per la Francia, sono stati superati i 45 °C. Nonostante questo, non è il paese più caldo d'Europa

Venerdì 28 giugno è stata una giornata storica per la Francia, viene stracciato il record di temperatura massima che risaliva al 12 agosto del 2003 quando a Conqueyrac furono toccati 44,1 °C. Per la prima volta nella storia del paese viene superata la soglia dei 45 °C e viene stabilito un nuovo record assoluto.
A Gallargues-le-Montueux, nell’estremo sud della Francia, alle ore 16:20 vengono toccati i 45,9 °C. Ma c’è un altro dato incredibile, a testimonianza della straordinarietà dell’ondata di caldo che in quelle ore stava soffocando la Francia e non solo. Il precedente record di 44,1 °C viene superato in ben 11 località.

La situazione in Europa

La Francia si colloca al quinto posto fra i paesi più caldi d’Europa. Il primato europeo spetta alla Grecia, in particolare alla capitale Atene e a Elefsina con 48 °C registrati nel lontano 10 luglio del 1977. Completano il podio il Portogallo con 47,4°C, misurarti a Amareleja il 1° agosto del 2003, e la Spagna con 47,3°C, toccati a Montoro il 13 luglio 2017.

E l’Italia? Si colloca al quarto posto, al nostro paese la medaglia di legno con i 47 °C raggiunti a Foggia il 25 giugno del 2007.

Nel mondo

“Spulciando” tra gli archivi dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale, si scopre che, almeno per ora, soltanto nel continente europeo non si sono mai superati i 50 °C all’ombra.

Il primato assoluto spetta al continente americano. Il luogo più caldo al mondo è infatti Furnace Creek in California, nella Valle della Morte. Il 13 luglio del 1913 sono stati toccati 56,7 °C.

I 50 gradi sono stati superati anche in Asia, Africa e Oceania.
Nella seguente tabella, le temperature più alte registrate nei vari continenti.

Record di caldo nei diversi continenti
America 56,7 °C Furnace Creek, California
13 luglio 1913
Africa 55 °C Kebili, Tunisia
7 luglio 1931
Asia 54 °C
53,9 °C ± 0,1 °C
Tirat Tsvi, Israele
21 giugno 1942
Mitribah, Kuwait
21 luglio 2016
Oceania 50,7 °C Oodnadatta, Australia
2 gennaio 1960
Europa 48 °C Atene e Elefsina, Grecia
10 luglio 1977

In Antartide

Ovviamente non mi sono dimenticato del sesto continente, l’Antartide. Ad esso spetta però il record per la temperatura più bassa mai registrata sulla Terra: -89,2 °C misurati il 21 luglio 1983 nella stazione russa di Vostok a 3420 metri.

Tags

Daniele Izzo

Sono nato in Svizzera a Vevey l’8 maggio del 1974. Sono laureato in Fisica e dal 2001 svolgo l’attività di meteorologo e climatologo per Meteo Expert. Nel 2013 ho conseguito la qualifica internazionale di meteorologo aeronautico rilasciata dal WMO (Organizzazione Meteorologica Mondiale). Nel gennaio 2016 le mie competenze professionali sono state certificate e il mio nome è stato inserito nell’elenco dei Meteorologi Professionisti. Dal 2007 al 2015 mi avete visto condurre il meteo su Canale5, Italia1 e Rete4. Tuttora curo gli appuntamenti meteo per Radio Montecarlo. Sono Professore di meteorologia in un istituto tecnico aeronautico.

Articoli correlati