Risk Management

Meteorologia e risk management: il 18 febbraio il webinar Meteo Expert – Anra

L'impatto della crisi climatica si sta facendo sentire anche sulle imprese e la scienza meteorologica avrà un ruolo decisivo

La crisi climatica è in atto. Non si tratta più di un rischio di un lontano futuro ma di una realtà concreta che sta già determinando un aumento di eventi meteo estremi in molte zone del Pianeta. L’impatto della crisi climatica si sta facendo sentire anche sulle imprese e per questo “i dati meteo-climatici hanno assunto un valore fondamentale, in grado di fornire informazioni scientificamente fondate con cui le imprese possono strutturare azioni di prevenzione, adattamento e mitigazione, mentre il settore assicurativo può – grazie ad essi – parametrare con maggiore precisione proposte di tutela.”

Come possono essere concretamente utilizzate queste informazioni? Quali sono le potenzialità della scienza al servizio del Risk Management, e quali invece i “limiti”? Nel webinar organizzato da Meteo Expert e ANRA (Assocazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali) si approfondirà l’argomento parlando anche di dati meteo-climatici, previsioni, nowcasting, warning, applicazioni e vantaggi per imprese e assicuratori.

Risk management e meteorologia: un appuntamento da non perdere

Al panel introdotto da Carlo Cosimi – Vice Presidente ANRA e Head of Insurance & Risk Financing Saipem, e moderato da Serena Giacomin – Physicist, Climate Risk & Strategy Manager, Meteo Expert, parteciperanno  Elisa Terenghi – Climate Risk & Strategy Specialist, Meteo Expert,
Alessandro Perotto – Project Manager, Senior Data Scientist, Meteo Expert – Ideam, Enrico Maggioni – Chief Science Officer, Meteo Expert – Ideam.

Iscriviti al webinar cliccando qui

“Negli ultimi decenni la scienza meteo-climatica ha fatto grandi passi avanti in termini di risultati, di qualità del dato e quindi anche di affidabilità. Questi dati- afferma Serena Giacomin– devono finalmente essere interpretati come veri e propri strumenti per poter costruire le strategie di sviluppo più efficaci, non solo da parte della società civile, ma anche dal mondo imprenditoriale. I dati meteorologici e gli scenari climatici sono fondamentali per implementare azioni di prevenzione territoriale, adattamento agli impatti di fenomeni meteo estremi, mitigazione del cambiamento climatico: in questo modo la scienza entra d’impatto nelle strategie di businnes, generando sicurezza, risparmio, competitività e grandi opportunità”.

banca d
Unsplash/Micheile Henderson

La meteorologia incide sull’attività economica

La meteorologia– secondo Elisa Terenghi – è innanzitutto una scienza, e come tutte le scienze è in costante evoluzione. Il suo impatto è però di straordinaria incidenza, efficienza ed efficacia sulla società tutta e sull’attività economica. La World Bank ha recentemente stimato che miglioramenti nei modelli di previsione meteorologica e climatica potrebbero portare ben 30 miliardi di dollari all’anno di benefit in aggiunta agli attuali 158 – come minimo – prodotti annualmente dalle previsioni meteorologiche e climatiche. Il rapporto costi-benefici degli investimenti nel settore può raggiungere 1:36.

Le scienze dell’atmosfera e del clima hanno dunque un duplice – e fondamentale – ruolo: il supporto alla gestione di eventi catastrofici nel breve termine (poche ore prima e durante il loro accadere) e il supporto alla pianificazione dell’adattamento alle variazioni climatiche nel lungo periodo. Ruoli peraltro intimamente legati: nel lungo termine proprio le variazioni climatiche aumenteranno la necessità della gestione real-time dei sempre più frequenti fenomeni estremi.
In questo primo webinar ci concentreremo sulla gestione del rischio degli eventi meteorologici, dal dato osservato alla previsione. La pianificazione strategica della risposta al rischio climatico sarà invece oggetto di un secondo webinar.”

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie