EnergiaEsteroIniziative

Washington verso il 100% di energia pulita

Altri sei Stati potrebbero seguire l'esempio per combattere il cambiamento climatico: stop al carbone, sì alle rinnovabili

Negli Stati Uniti, in assenza di un’azione federale sul cambiamento climatico, un numero sempre maggiore di Stati sta fissando obiettivi ambiziosi per ridurre le emissioni di gas serra. Washington è stato l’ultimo stato, in cui il governatore Jay Inslee ha firmato una legge per ottenere il 100% dell’elettricità statale da fonti di energia pulita entro il 2045.

«Solo così potremo avere una possibilità per salvare ciò che amiamo di più: la nostra terra, la nostra aria, la nostra acqua e la salute dei nostri bambini», ha detto Inslee. «Non abbiamo finito, il nostro successo quest’anno è solo un precursore dei successi a venire, siamo pronti, possiamo farlo».

La legge dello stato di Washington firmata questa settimana stabilisce un chiaro calendario per l’eliminazione progressiva dei combustibili fossili. Comprende, ad esempio, programmi di formazione professionale per i lavoratori attualmente impiegati dall’industria dei combustibili fossili e ha diverse misure per affrontare l’equità per le comunità a basso reddito.

La legge, inoltre, richiede che lo stato smetta di usare l’energia del carbone entro il 2025; cerca di garantire i benefici della transizione energetica pulita, come le stazioni di ricarica delle auto elettriche, distribuite equamente tra tutte le comunità; e offre agevolazioni fiscali agli sviluppatori di energia pulita che assumono lavoratori sindacali e aziende di proprietà di donne, minoranze e veterani.

 

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert

Articoli correlati