ClimaEsteroVideo

Australia, è un topo il primo mammifero estinto a causa dei cambiamenti climatici

Il piccolo roditore viveva su un'isola devastata dall'innalzamento del livello del mare

Un piccolo topo australiano è stato riconosciuto come il primo mammifero estinto a causa dei cambiamenti climatici indotti dall’uomo. Si tratta del melomys di Bramble Cay, un roditore che viveva su una piccola isola di soli 5 ettari al largo del continente. Il topo era in via di estinzione dal 2016 e da qualche giorno è stato dichiarato ufficialmente estinto dal governo di Scott Morrison, famoso anche per essere un fervente negazionista dei cambiamenti climatici.
Il topo viveva in una piccola isola a meno di tre metri sul livello del mare sulla Grande Barriera Corallina, nello stretto di Torres, tra lo stato del Queensland e la Papua Nuova Guinea. Un rapporto dell’Università del Queensland lo aveva definito in “via di estinzione” essendo anche molto vulnerabile ai cambiamenti climatici. Da dieci anni non è stato più visto diventando così il primo mammifero scomparso a causa della distruzione del suo habitat naturale, dovuta anche all’innalzamento del livello del mare.

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati