ApprofondimentiClimaTemperature

Clima, agosto 2020 è stato il quarto più caldo mai registrato a livello globale

Dopo un luglio rovente, anche agosto è stato molto più caldo della media: anomalia di 0.44°C

Dopo un luglio rovente, anche il mese di agosto si è rivelato estremamente caldo. A livello globale è stato il quarto agosto più caldo mai registrato. Le zone più calde sono state gli Stati Uniti sud-occidentali, il Messico settentrionale, la Siberia nord-occidentale e gran parte dell’Artico. In tutta Europa sono stati registrati valori prevalentemente superiori alle medie del 1981-2010.

I dati sono stati resi noti dal Climate Change Service del programma europeo Copernicus, che ha specificato che nell’agosto 2020 il clima è stato di 0.44 gradi più caldo rispetto alla media del periodo tra il 1981 e il 2020.

Le zone con le maggiori anomalie nel Vecchio Continente sono state la Francia, i paesi del Benelux e la Germania. La Francia ha registrato il suo terzo agosto più caldo (dopo il 2003 e il 1997). La temperatura media a Uccle, Bruxelles, è stata la seconda più calda di sempre. Durante la lunga ondata di caldo della prima metà del mese proprio nei pressi di Bruxelles si sono superati i 30°C per otto giorni consecutivi con un picco di 35,9°C, il più alto mai registrato in agosto. Il mese è stato leggermente più freddo della media in Portogallo e in alcuni settori della Spagna.

agosto caldo
Crediti: Copernicus Climate Change Service/ECMWF

 

E’ stato un agosto eccezionalmente caldo anche sulla Siberia nord-occidentale e sui mari di Laptev e della Siberia orientale oltre che nel settore nord-orientale della Groenlandia. Il caldo record si è fatto sentire in modo estremo anche negli Stati Uniti: sono stati raggiunti 54,4°C nella Death Valley, in California. Si tratta della temperatura più elevata per il mese di agosto mai misurata in modo affidabile in qualsiasi parte del mondo.

A questo link è possibile consultare la versione integrale del bollettino emesso da Copernicus.

Tags

Judith Jaquet

Mi sono laureata con lode in Letterature straniere, indirizzo in Scienze della Comunicazione, con una Tesi in Linguistica generale, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Sono iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia (Albo dei professionisti) dal 2008, dopo aver frequentato il Master in Giornalismo Campus Multimedia dello Iulm. Lavoro nella redazione di Meteo Expert dal 2011 e mi occupo della gestione dei contenuti editoriali sul web e sui social network. Conduco le rubriche di previsioni meteo in onda sui canali Mediaset e sulle principali radio nazionali.

Articoli correlati