EsteroMeteo

Francia piegata dalle alluvioni: regioni paralizzate. Il maltempo ha raggiunto Italia

Francia del sud piegata dal maltempo, si registrano ingenti danni causati dalle piogge alluvionali che negli ultimi due giorni hanno allagato le strade della parte meridionale della regione.

Le forti piogge hanno distrutto le infrastrutture ferroviarie, il traffico è stato interrotto per le tratte da Montpellier, Perpignan alla Spagna, tra Montpellier e Tolosa, e resteranno ferme almeno fino a lunedì 4 Novembre per lavori di ricostruzione e messa in sicurezza.
Secondo quanto riportato dai media locali, fino alla riparazione dei binari, anche il TGV per Parigi partirà da Montpellier e i treni da Barcellona non raggiungeranno più la metropoli di Hérault. Il dipartimento di Hérault è tra i più colpiti dalle forti piogge e temporali.

Secondo Météo France, sono caduti localmente 120 mm di pioggia in meno di 3 ore nella regione di Béziers. Qui il totale delle precipitazioni registrato in 24 ore ha raggiunto 164 mm, quantità superiore rispetto a tutte le piogge cadute finora nell’intero anno.

Questi alcuni degli accumuli che hanno superato i 150 o anche i 200 mm tra i Pirenei orientali e l’Aude e Hérault meridionale: 202 mm ad Argelès-sur-Mer; 191 mm a Sigean; 178 mm a Narbon.

La stessa perturbazione che ha coinvolto dapprima la Spagna e poi la Francia, ora ha raggiunto l’Italia che dalla scorsa notte si trova nella morsa del maltempo. Nella giornata di giovedì sotto osservazione in particolare Liguria, e Piemonte ma anche Lombardia, Toscana, Sicilia e Sardegna. La protezione civile ha diramato un’allerta meteo arancione per la giornata di oggi su Liguria e settori di Piemonte, Toscana, Lombardia. Allerta gialla invece in Valle d’Aosta, Lazio e settori di Emilia Romagna, Sardegna e Sicilia. Particolare attenzione alle zone già precedentemente colpite da forti piogge ad inizio settimana, il terreno saturo di pioggia aumenta la fragilità del territorio: alto rischio esondazioni, allagamenti, frane e smottamenti.

Leggi anche: Allerta maltempo sull’Italia, criticità arancione in quattro regioni.

Elisabetta Ruffolo

Nata a Milano, classe 1989, ha intrapreso un primo percorso accademico presso la Facoltà di Scienze dei Beni culturali dell'Università degli studi di Milano, curricula orientata al mondo del cinema e dello spettacolo. In seguito, per acquisire gli strumenti necessari per una visione ad ampio raggio della società e dei sistemi politici e amministrativi, ha conseguito la Laurea in Economia & Management Pubblico presso la facoltà di Scienze Politiche. Grazie ad una esperienza lavorativa nel Venture Capital entra in contatto con il mondo dell’innovazione e delle start-up, conclude così il percorso accademico con un elaborato finale in diritto dell'Economia volto ad analizzare i risvolti della dottrina nel sistema delle imprese innovative dal titolo "La normativa europea sull'equity crowdfounding: Problemi e prospettive". Approda a Meteo Expert nel 2016, dove si occupa di coordinare le attività di divulgazione scientifica in ambito televisivo, radiofonico ed editoriale.

Articoli correlati