EsteroIniziative

Una notizia che squarcia il buio: la startup segreta di Bill Gates promette di salvare il Pianeta

Heliogen, grazie all'intelligenza artificiale e a un innovativo campo di specchi, produrrà il massimo calore possibile dalla luce solare

Un sogno che diventa realtà. Ed emerge all’improvviso, come un cono di luce nel buio. L’evento che potrebbe segnare la svolta nella lotta per la salvezza del nostro Pianeta. Il suo nome è Heliogen. Si tratta della startup- segretissima, finora- dedicata interamente all’energia pulita e sostenuta finanziariamente da Bill Gates. Fino a una manciata di giorni fa, nessuno sapeva della sua esistenza. Adesso la notizia sta facendo il giro del mondo. In base ai dati emersi finora, Heliogen avrebbe scoperto la modalità per ottenere il massimo calore possibile dalla luce solare. Come? Attraverso un campo di specchi capaci, grazie all’intelligenza artificiale, di riflettere una quantità tale di luce da generare un calore mai nemmeno ipotizzato prima, ossia più di mille gradi Celsius. Orientando gli specchi con questa intelligenza artificiale, si riuscirebbe cioè a creare una sorta di “forno solare” in grado di generare questa quantità inimmaginabile di calore e, quindi, di energia.

Attraverso questa fonte energetica totalmente pulita (non emette né gas serra né anidride carbonica) sarà poi possibile produrre acciaio, cemento, vetro, oltre a realizzare moltissimi processi industriali. Se si pensa che la sola produzione di cemento incide per il 7% sulle emissioni di anidride carbonica, è facilmente comprensibile come questa nuova fonte di energia pulita sia potenzialmente in grado di sostituire in modo massiccio i combustibili fossili, responsabili di tutti i danni irreparabili all’ambiente che conosciamo. Grandissima la soddisfazione di Bill Gross, fondatore e CEO Di Heliogen, che a CNN Business dichiara: “Stiamo implementando una tecnologia in grado di battere il prezzo dei combustibili fossili e anche di non produrre emissioni di CO2. E questo è davvero il Santo Graal”.

Heliogen, di cui Patrick Soon-Shiong (il miliardario proprietario del Los Angeles Times) è un altro finanziatore e membro del Consiglio di Amministrazione, ritiene che la tecnologia brevettata sarà in grado di ridurre drasticamente le emissioni di gas a effetto serra dell’industria. “Bill e il team hanno davvero sfruttato il sole“, ha riferito, sempre a CNN Business, Soon-Shiong. “Il potenziale per l’umanità è enorme … Il potenziale per gli affari è insondabile”.

Ed è questo il motivo per cui questo potenziale di Heliogen ha attratto i finanziamenti di Bill Gates, il co-fondatore di Microsoft (MSFT) che ha recentemente superato Jeff Bezos, CEO di Amazon (AMZN), come la persona più ricca del mondo. “Sono lieto di essere stato uno dei primi sostenitori della nuova tecnologia di concentrazione solare di Bill Gross– afferma lo stesso Gates-. La sua capacità di raggiungere le alte temperature richieste per questi processi è uno sviluppo promettente nella ricerca di un giorno di sostituire i combustibili fossili“.

Ma Bill Gates, in quanto a impegno a favore del Pianeta, è in ottima compagnia. Lo stesso Jeff Bezos, presidente e amministratore delegato di Amazon, fa un annuncio eclatante, rivelando la nascita del Bezos Earth Fund: 10 miliardi di dollari destinati a ricercatori, attivisti e Ong impegnati nella lotta al cambiamento climatico. L’eccezionale somma di denaro verrà assegnata a partire dalla prossima estate. Amazon, d’altra parte, è considerato uno dei principali responsabili della produzione di gas serra a causa della complessa rete logistica di trasporti stradali necessaria per il funzionamento della società e, dunque, per la rapida consegna dei beni. In base ai dati del portale web Climate Watch, Amazon produrrebbe 44,4 milioni di tonnellate di anidride carbonica all’anno, un quantitativo pari al 10% del totale prodotto dall’intera Francia.

L’annuncio di queste nuove realtà arriva pertanto quanto mai gradito da parte di tutte le realtà impegnate nella salvaguardia del Pianeta. Adesso, naturalmente, occhi puntati sui risultati che arriveranno da questi straordinari investimenti.

Tags

Anna Maria Girelli Consolaro

Giornalista e conduttrice televisiva, Anna Maria dal febbraio 2010 lavora per Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995). Sin dall’infanzia è profondamente interessata e attratta da tutto quel che riguarda la natura e l’ambiente. Per questo, tra le sue grandi passioni, ci sono gli sport all’aria aperta e i viaggi. La sua attività giornalistica è sempre stata dedicata al settore delle eccellenze italiane e, su questo tema, ha condotto oltre 20 trasmissioni televisive, di cui è stata anche autrice. Moderatrice di convegni e conduttrice di eventi, per circa dieci anni Anna Maria ha scritto sulle pagine venete del Corriere della Sera.

Articoli correlati