ItaliaMeteo

Maltempo in Toscana, preoccupazione per i fiumi: gli aggiornamenti

L'Arno minaccia la piena a Firenze e Pisa. La protezione civile invita a «non sostare vicino ad argini e sponde»

Il maltempo sta colpendo con violenza l’Italia e una delle zone in cui si registrano i maggiori disagi è la Toscana, dove è in vigore l’allerta arancione e preoccupa soprattutto il livello dei fiumi.

toscana maltempo accumuli
Maltempo in Toscana, gli accumuli di pioggia nelle ultime 24 ore. Fonte: CFR Toscana

A Firenze l’Arno minaccia la piena ed è ancora in crescita: probabilmente il picco di piena alla stazione di rilevamento di “Firenze Uffizi” sarà raggiunto a breve, quando il fiume sarà prossimo o di poco inferiore al secondo livello di criticità (di 5,5 metri) e farà registrare livelli al di sopra dei massimi che sono stati registrati negli ultimi vent’anni. La protezione civile della città metropolitana invita i cittadini a «non sostare vicino ad argini e sponde» dell’Arno. Il capoluogo della Toscana è sferzato dal maltempo da molte ore, con piogge abbondanti e forti raffiche di vento: per precauzione è stato chiuso il Giardino di Boboli, dove sarà necessario verificare la stabilità delle piante.

Al di sopra del secondo livello di criticità il Cecina (in fase di transito del colmo a Ponte di Monterufoli e in ulteriore aumento a Steccaia.), l’Ombrone, il cui colmo di piena è in transito alla sezione di Buonconvento, e il Bruna, con piena in transito tra le sezioni di Lepri e Macchiascandona. Centinaia di persone sono state evacuate dalle case considerate a rischio nell’eventualità di piene ed esondazioni.

Il fiume Sieve è esondato a Pontassieve, all’altezza di Ponte a Vico, ed è stato chiuso un tratto della via Colognolese. A Pisa il lungarni sono stati chiusi al traffico dalle 7.30 di questa mattina: esercito e Protezione Civile sono all’opera per attivare misure necessarie a fronteggiare un’eventuale piena che sarà possibile tra il tardo pomeriggio e la sera.

Le fotografie pubblicate dal sindaco di Pisa:

Ore 9.40 – Sono in corso le operazioni di montaggio dei panconcelli (paratie) per rinforzare le spallette sui lungarni, in via precauzionale, come previsto dal piano di protezione civile

Pubblicato da Michele Conti su Domenica 17 novembre 2019

Tags

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati