Risk Management

Assicurazioni e disastri naturali: nel 2021 i risarcimenti più elevati degli ultimi 10 anni

Le assicurazioni in questi primi sei mesi del 2021 hanno dovuto pagare la somma più alta degli ultimi 10 anni per i danni provocati da disastri naturali ed eventi meteo estremi. In tutto infatti, secondo il rapporto della compagnia assicurativa Aon, le assicurazioni hanno risarcito 42 miliardi di dollari di danni, la cifra più alta dal 2012. Si tratta di una somma più alta del 2% rispetto alla media degli ultimi 10 anni e del 39% più elevata della media del ventunesimo secolo. Se allarghiamo lo sguardo alle medie calcolate tra il 1980 e il 2020, si tratta di un valore praticamente due volte più alto (+101%).

I danni assicurati in questi primi 6 mesi del 2021 sono stati superiori rispetto al normale negli Stati Uniti, in Europa, nel Medio Oriente e in Africa, mentre sono risultati inferiori nell’Asia orientale e nelle Americhe.

«La prima metà del 2021 è stata la più costosa per disastri naturali dal 2011 per il settore delle assicurazioni, nonostante si siano verificati meno disastri naturali rispetto alla media», ha spiegato Steve Bowen, direttore della divisione Impact Forecasting di Aon che ha realizzato il rapporto.

La maggior parte dei disastri naturali è legato ad eventi meteo estremi

Tra gennaio e giugno le perdite economiche complessive a livello globale causate dai disastri naturali hanno raggiunto i 93 miliardi di dollari. I disastri legati ad eventi meteo estremi hanno causato da soli un totale di 84 miliardi di dollari di perdite economiche e 39 miliardi di danni assicurati. In entrambi i casi si tratta di valori superiori alle medie degli ultimi 20 e 40 anni.

Dal 1 gennaio sono morte circa 3000 persone a causa di disastri naturali, la maggior parte (circa un terzo) a causa di temperature estreme: basti pensare che nella sola ondata di caldo che ha investito il Canada e gli Stati Uniti orientali sono morte più di 800 persone.

Nel rapporto sono stati presi in considerazione un totale di 163 disastri naturali. Tra questi 22 hanno provocato danni per miliardi di dollari, 20 dei quali legati ad eventi meteorologici, di cui 10 negli Stati Uniti. L’evento meteorologico più costoso è stata l’ondata di gelo che ha colpito gli Stati Uniti che, da solo, è stato responsabile di 217 morti e danni assicurati per 15 miliardi di dollari.

«Il cambiamento climatico – conclude Bowen – continua ad amplificare l’effetto degli eventi meteo estremi, e per questo motivo è diventato fondamentale esplorare metodi nuovi e migliori per gestire i rischi materiali e immateriali che richiedono urgentemente soluzioni fattibili».

Leggi anche:

Emissioni alle stelle con la ripresa post pandemia: andiamo verso un nuovo record. Il rapporto

Siberia, è emergenza incendi: in Jacuzia non si respira

Il consumo di suolo ci costerà molto caro

 

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie