EnergiaEuropaNotizie Mondo

Rinnovabili, in Portogallo il parco solare galleggiante più grande d’Europa

Il Portogallo sta facendo importanti passi avanti sulle rinnovabili: tra le principali novità il parco fotovoltaico galleggiante più grande d'Europa. Sarà operativo da luglio e si stima una produzione di energia sufficiente per il rifornimento di circa 1.500 famiglie

Quello dell’energia resta un tema centrale in Europa, e le rinnovabili continuano a farsi strada. Tra i Paesi che stanno facendo grandi passi avanti in questo senso c’è il Portogallo, che sta potenziando le rinnovabili e si prepara a inaugurare il parco solare galleggiante più grande d’Europa.

12 mila pannelli solari sono stati ormeggiati sul bacino idrico di Alqueva, un grande lago artificiale che si trova nel sud del Paese.

In tutto i pannelli solari galleggianti formano un’isola grande come quattro campi da calcio.
La nuova infrastruttura rientra nel piano del Portogallo per puntare sulle rinnovabili e ridurre la dipendenza dalla importazione di combustibili fossili, i cui prezzi sono schizzati alle stelle dall’inizio della guerra in Ucraina.

Può interessarti anche:

Ci sono voluti 14 anni per realizzare il primo parco eolico nel mare d’Italia

Energia, l’Italia potrà sostituire il gas dalla Russia in 3 anni, ma la politica deve fare di più sulle rinnovabili

Rinnovabili, l’Europa potrebbe alzare l’asticella dell’ambizione per abbandonare i combustibili fossili della Russia

Il parco fotovoltaico galleggiante è stato costruito dalla EDP, Energias de Portugal, una dei principali gruppi industriali del Paese e tra i maggiori produttori di energia elettrica in Europa. Il parco solare Alqueva Floating Photovoltaic Solar dovrebbe essere operativo da luglio, ha confermato l’azienda sui social dove ha diffuso le prime immagini dell’isola galleggiante. «Questa struttura innovativa – afferma EDP – produrrà 7,5 GWh di energia elettrica all’anno, in grado di rifornire circa 1.500 famiglie».

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da EDP (@edpoficial)

Potenziare le rinnovabili con parchi solari realizzati sull’acqua, in mare o nei laghi, è una strategia sempre più diffusa in diverse zone del mondo, dalla California alla Cina. Tra i vantaggi c’è quello di non dover utilizzare il terreno destinato ad altri scopi.

Le ultime notizie di IconaClima:

Visita alla Cava di Candoglia per scoprire la montagna da cui arriva il marmo rosa del Duomo di Milano

India tra caldo estremo e scarsità d’acqua: situazione e prospettive

La crisi invisibile del Mozambico, tra violenze e crisi climatica

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie