ApprofondimentiClimaTemperature

Settembre 2020 è stato il più caldo mai registrato in Europa e nel Mondo

Temperature mai così elevate a livello europeo e mondiale nel mese di settembre: tutti i dati

Il mese di settembre è stato il più caldo mai registrato in Europa dal 1979. Lo rivela l’ultimo bollettino elaborato da Copernicus Climate Change Service. Molti i Paesi europei ad aver registrato valori superiori al normale: tra loro c’è anche l’Italia che ha vissuto uno dei mesi di settembre più caldi della serie storica, con un’anomalia fra +1.6°C e +1.7°C rispetto alla media del trentennio 1981-2010.

Le temperature medie sono rimaste ben sopra la media attorno al mar Baltico, nell’ovest del Balcani e in Francia, con valori record raggiunti nella fase centrale del mese. Altrove i valori sono rimasti mediamente sotto la norma, in modo particolare in Islanda. Complessivamente, però, sul continente europeo le temperature sono state di 1.8°C superiori alla norma del trentennio 1981-2010. Si tratta del mese di settembre più caldo della serie storica, di 0.2°C più caldo del settembre 2018.

caldo-settembre
Anomalia delle temperature a settembre 2020 in Europa e nel Mondo

Anche a livello globale, secondo l’analisi di Copernicus, il mese di settembre è stato il più caldo mai registrato. Le temperature sono state di 0.63°C più elevate della media del periodo 1981-2020: si tratta di un valore più alto di 0.05°C rispetto al precedente record del settembre 2019. Le temperature sono state eccezionalmente elevate per il periodo nel nord della Siberia, sul mare di Laptev e dell’est della Siberia. Anomalie elevate sono state registrate anche sul Mar Glaciale Artico, mentre in Groenlandia le temperature sono state decisamente inferiori alla norma. I ghiacci marini della regione artica hanno infatti raggiunto la seconda estensione minima annuale più bassa degli ultimi 42 anni.

I valori più elevati sono stati registrati nel Medio Oriente, con temperature record in Turchia, Israele e Giordania. Il mese è stato caldo nel nord Africa, in Tibet e nel nord America, specie sul settore centro-occidentale: ad inizio settembre nella Contea di Los Angeles sono stati registrati ben 49°C. Ma temperature record hanno segnato il mese anche il Paraguay e nel sud del Brasile. In Australia il mese di settembre è stato il secondo più caldo mai registrato.

Anche sulla maggior parte delle superfici oceaniche e marine del mondo le temperature sono state più elevate della norma. Spiccano però temperature inferiori in Antartide, sul Mare di Ross e attorno alla Penisola Antartica, e sulla fascia centrale dell’Oceano Pacifico orientale per effetto della Niña.

Leggi anche:

“Settembre freddo”? È una bufala: è stato uno dei più caldi

L’Amazzonia potrebbe trasformarsi da foresta pluviale a savana

Clima e mare: il cambiamento è già visibile anche nelle nostre acque. I dati dalla Sicilia

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati