ClimaNotizie ItaliaTerritorio

Sono nate in Italia le tartarughe marine del nido più a nord del mondo. Una spia del clima che cambia? [VIDEO]

Nel nido più a nord che sia mai stato registrato nel Mediterraneo stanno nascendo le tartarughe marine. Nove minuscole tartarughe Caretta caretta hanno fatto capolino dalla sabbia di Jesolo, in Veneto, la sera del 15 settembre, e si spera che ne seguano molte altre perché le uova sono 82.

Le tartarughe marine nate mercoledì scorso sono apparse in salute: pesavano tutte tra i 12 e i 14 grammi e avevano un carapace lungo circa 5 centimetri. Hanno raggiunto facilmente il mare anche grazie al corridoio di sabbia realizzato dagli scienziati per proteggerle e osservare il loro percorso. Per essere certi che andassero nella direzione corretta senza farsi disorientare dalle luci della costa, gli scienziati hanno posizionato una luce bianca in mare per attirarle dalla parte giusta, mentre le osservavano con una luce rossa così da non disturbare i loro occhi.

L’evento, sicuramente emozionante, è anche davvero eccezionale: non si era mai visto un nido di caretta caretta a una latitudine tanto a nord, ed è inevitabile interrogarsi su quali siano le motivazioni che hanno spinto la madre così in alto nell’Adriatico.

Sandro Mazzariol, professore associato di Anatomia patologica veterinaria all’Università di Padova e coordinatore del CERT (Cetacean strandings emergency response team), ha confermato a Repubblica che questo «è il nido più a nord del mondo» e ha spiegato che tra i fattori che possono spiegare il fenomeno c’è «il surriscaldamento del mare».
«Potrebbe esserci stata una migrazione da Sud verso Nord», ha detto Mazzariol.

Leggi anche:

Situazione critica per la biodiversità in Italia, fanalino di coda dell’Europa

Massacro da record alle Faroe: uccisi a coltellate quasi 1500 delfini [IMMAGINI FORTI]

Le ultime notizie:

Crisi climatica al centro dell’Assemblea generale ONU in vista della Cop26

Buco dell’ozono più grande dell’Antartide: la situazione

 

Valeria Capettini

Nata a Milano nel 1991, mi sono laureata in Lettere moderne per poi conseguire una laurea magistrale in Comunicazione. Sono iscritta all'Albo dei Giornalisti della Lombardia. Nel 2016 sono entrata a far parte della squadra di Meteo Expert, allora conosciuto come Centro Epson Meteo: un'esperienza che mi ha insegnato tanto e mi ha permesso di avvicinarmi al mondo della climatologia lavorando fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore.

Articoli correlati

Back to top button