IniziativeItalia

Milano Green Week 2019, così la città guarda al futuro e al Pianeta

Un programma ricco di incontri nel capoluogo milanese, dal 26 al 29 settembre

Il consiglio comunale di Milano, nel mese di Maggio, ha dichiarato lo stato di emergenza climatica ed ambientale, assegnando a Milano il merito di essere la prima grande città italiana a farsi carico di questo impegno verso i cittadini e verso il Pianeta.
Dichiarare emergenza climatica e ambientale, per un comune, una regione o uno stato, significa riconoscere la gravità degli effetti ambientali e socio-economici determinati dal riscaldamento globale e reagire nell’immediato.

Leggi anche l’approfondimento: Cosa significa dichiarare emergenza climatica e ambientale?

Come per ogni processo che include un “cambiamento” è indispensabile un piano di comunicazione di divulgazione delle motivazioni e degli obiettivi che coinvolga quanto più possibile la collettività, perché il cambiamento sia quanto più condiviso e partecipativo.
Si rende dunque necessario un complesso di attività di comunicazione dei concetti legati al cambiamento climatico: sensibilizzare i cittadini e renderli  consapevoli è il primo essenziale passo per una transazione ecologica condivisa.
L’attuale amministrazione comunale della città di Milano ha già da tempo individuato la chiave per rendere la città quanto più attiva e inclusiva: lo fa attraverso campagne di comunicazione efficaci, attraverso la riqualificazione di spazi e aree che diventano incubatori di idee e attività e attraverso la pianificazione di un considerevole numero di eventi.

Week City - Yes Milano
Week City – Yes Milano

Le giornate interamente dedicate all’ambiente quest’anno cadono dal 26 al 29 settembre con il nome di Milano Green Week e si articolano in una serie di incontri, laboratori, passeggiate, convegni, mostre e spettacoli geolocalizzati in varie location milanesi.
La Milano Green Week è una manifestazione promossa direttamente dall’amministrazione comunale e firmata da YES MILANO con la finalità di mostrare alla cittadinanza come la città sia cambiata e come oggi sia in grado di coinvolgere i cittadini nel processo decisionale e di cambiamento. La Milano Green Week invita tutti a guardare al futuro e al Pianeta, e a farlo insieme.

Anche Meteo Expert, centro meteorologico fondatore di IconaClima, parteciperà con un evento originale che si terrà il 28 settembre, dalle 11.00 alle 12.30, al C.A.M. Garibaldi. L’incontro nasce da una ormai consolidata collaborazione tra Meteo Expert e Pleiadi, unitesi nel progetto EOS – CLIMA E AMBIENTE, progetto scientifico con il fine di avvicinare, educare e sensibilizzare il pubblico, in maniera immersiva, alle tematiche dedicate ai cambiamenti climatici e agli equilibri presenti nei diversi ecosistemi che formano e caratterizzano l’ambiente in cui viviamo. Per questa edizione della Milano Green Week il titolo dell’incontro di EOS sarà “Science & Society: la comunicazione scientifica nell’era della rana bollita”, e verterà su uno scambio di battute tra esperti di climatologia e di comunicazione che cercheranno di trovare nuove vie per capire quale sia il linguaggio funzionale per comprendere i fenomeni ambientali, stimolare all’azione, incoraggiare il cambiamento di attitudini e comportamenti. Introduce l’incontro Antonella Ferrara ideatrice e curatrice di eventi e progetti speciali principalmente dedicati ad ambiente e sostenibilità, interverrà l’Assessore Elena Grandi.

L’appuntamento con la scienza è dunque il 28 settembre, dalle 11.00 alle 12.30 al C.A.M. Garibladi, in C.so Garibaldi 27, angolo Via Strehler 2, naturalmente Milano!adv Milano Green Week

Tags

Elisabetta Ruffolo

Nata a Milano, classe 1989, ha intrapreso un primo percorso accademico presso la Facoltà di Scienze dei Beni culturali dell'Università degli studi di Milano, curricula orientata al mondo del cinema e dello spettacolo. In seguito, per acquisire gli strumenti necessari per una visione ad ampio raggio della società e dei sistemi politici e amministrativi, ha conseguito la Laurea in Economia & Management Pubblico presso la facoltà di Scienze Politiche. Grazie ad una esperienza lavorativa nel Venture Capital entra in contatto con il mondo dell’innovazione e delle start-up, conclude così il percorso accademico con un elaborato finale in diritto dell'Economia volto ad analizzare i risvolti della dottrina nel sistema delle imprese innovative dal titolo "La normativa europea sull'equity crowdfounding: Problemi e prospettive". Approda a Meteo Expert nel 2016, dove si occupa di coordinare le attività di divulgazione scientifica in ambito televisivo, radiofonico ed editoriale.

Articoli correlati