Notizie Italia

Meteo: tra mercoledì e giovedì generale calo termico! Svolta nel weekend

Nei prossimi giorni sull'Italia prevarrà la stabilità atmosferica con un clima sempre più fresco e di stampo autunnale ma nel weekend cambierà qualcosa

Il contesto meteo sull’Italia fino a giovedì non prevede l’arrivo di perturbazioni organizzate ma solo un po’ di instabilità all’estremo Sud. Le temperature di mantengono nella norma o leggermente al di sotto, ad eccezione delle due Isole maggiori dove inizialmente saranno ancora possibili punte intorno ai 30 gradi. Tra mercoledì e giovedì si profila però un ulteriore e generale calo termico con valori diffusamente inferiori alla norma e un clima fresco e autunnale. Nel weekend il rinforzo dell’alta pressione darà il via a una nuova risalita delle temperature.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Nel pomeriggio tempo soleggiato, salvo degli annuvolamenti sparsi al Nord-Est e nubi a tratti compatte al Sud. Possibili deboli piogge nelle zone interne di Abruzzo e Molise, in serata nel basso Lazio.

Temperature massime stazionarie o in leggero calo, più marcato lungo il medio a basso versante adriatico; valori dai 21 ai 26 gradi, eccetto su Calabria e Isole dove si toccheranno punte dai 27 ai 30 gradi.
Venti deboli o localmente moderati settentrionali; Maestrale in graduale rinforzo nei canali delle Isole. Mari poco mossi o localmente mossi.

Controlla qui le previsioni meteo nel dettaglio per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, mercoledì 21 settembre

Tempo ancora in prevalenza stabile al Centro-Nord, ma con un aumento della nuvolosità soprattutto al Nordovest; più nuvole e tempo instabile all’estremo Sud. Al mattino nuvolosità irregolare su Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Puglia e nei versanti ionici. Deboli piogge o locali rovesci lungo le Prealpi centrali, sui rilievi marchigiani e nella Sicilia orientale. Nel pomeriggio ampi rasserenamenti al Nordest, in Emilia Romagna e lungo il versante adriatico, maggiore presenza di nuvole al Nordovest; rovesci e temporali tra bassa Calabria e Sicilia centro-orientale, in parziale attenuazione in serata.

Temperature mattutine senza grandi variazioni, con un clima un po’ di fresco al Centro-Nord; massime nella norma e fino a 27-28 gradi in Sardegna e Sicilia. Nel resto d’Italia valori inferiori alle medie stagionali, per lo più tra 20 e 23 gradi al Nord e regioni adriatiche, fino a 24-25 gradi sul versante tirrenico.
Venti moderati settentrionali sul medio a basso Adriatico, più intensi in Puglia, e nello Ionio; ventilato per venti da est in Val Padana, deboli da nord o nordest nelle altre zone.
Mari poco mossi, ma con moto ondoso in rapido aumento nel corso della giornata.

Le previsioni per giovedì 22 settembre

Giornata in gran parte soleggiata e asciutta. Soltanto su Calabria meridionale, Sicilia orientale e meridionale le nubi saranno associate a locali piogge o brevi temporali; non si esclude qualche pioggia intermittente anche nel sud della Sardegna. Nel resto del paese prevarranno le schiarite, anche se non mancheranno degli annuvolamenti sparsi al mattino sulle regioni di Nord-Ovest e nel medio-basso Adriatico, nel pomeriggio a ridosso dei rilievi alpini, lungo l’Appennino e sulla pianura padana orientale.

Temperature ovunque inferiori alle medie stagionali e in ulteriore lieve calo sul Lazio, al Sud e nelle Isole maggiori; leggero rialzo al Nord-Ovest. Massime pomeridiane fra 19 e 22 gradi al Nord e sul versante adriatico, 20-24 gradi sulle regioni tirreniche e ioniche, punte di 25-26 in Sardegna e Sicilia.
Venti deboli o localmente moderati da nord o nord-est al Centro-Sud, fino a tesi di Tramontana tra il Canale d’Otranto e lo Ionio; venti molto deboli al Nord.
Mari: mossi il basso Adriatico, lo Ionio, eccetto il Golfo di Taranto, il Tirreno centro-occidentale e il Ligure occidentale; fino a molto mosso il basso Ionio al largo; localmente mossi il medio Adriatico, lo Stretto di Sicilia e il Canale di Sardegna; per lo più poco mossi gli altri settori.

Le notizie di IconaClima:

Uragano Fiona sempre più potente sull’Atlantico: è il più intenso del 2022

Il passaggio alle energie rinnovabili farebbe risparmiare trilioni di dollari: lo studio

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie