Notizie Italia

Tempo stabile ma nel weekend intensa perturbazione

Un campo di alta pressione si estende dall’Europa centrale fino alla penisola italiana dove, nelle ultime ore, è affluita aria più fresca e asciutta con correnti da nordest. Le isole maggiori restano ai margini dell’alta pressione e sono ancora interessate da aria un poco più umida e localmente instabile.
Domani il tempo risulterà stabile su buona parte del nostro Paese e i venti settentrionali si indeboliranno ulteriormente. Durante il fine settimana assisteremo ad un cambiamento della circolazione a causa dell’approfondimento di un’area di bassa pressione sulla penisola iberica: venti caldi meridionali nei bassi strati e correnti in quota sud-occidentali accompagneranno l’arrivo di una perturbazione (n.7 del mese) con piogge in arrivo al Nord e in Toscana.

Le previsioni per le prossime ore

Giornata con tempo in gran parte soleggiato e asciutto in molte zone dell’Italia. Al Centronord iniziali annuvolamenti su Piemonte, alta Lombardia, Veneto e medio Adriatico, in progressiva attenuazione nel corso della giornata. Per il sud soltanto sulla Calabria meridionale, sulla Sicilia e sulla Sardegna centro meridionale sarà presente una nuvolosità significativa. Possibilità di rovesci o temporali a carattere isolato nelle zone interne e sud-occidentali della Sicilia. Qualche rovescio isolato anche nel sud della Sardegna.

Temperature: su valori leggermente inferiori alle medie stagionali e in ulteriore lieve calo sul Lazio, al Sud e nelle Isole maggiori. In leggero rialzo al Nord-Ovest. Massime pomeridiane fra 19 e 22 gradi al Nord e sul versante adriatico, 20-24 gradi sulle regioni tirreniche e ioniche, punte di 25-26 in Sardegna e Sicilia.

Venti: deboli o localmente moderati da nord o nord-est al Centro-Sud, fino a tesi di Tramontana sul Canale d’Otranto e sul mar Ionio; venti deboli al Nord.
Mari: mossi il basso Adriatico, lo Ionio, il Tirreno centro-occidentale e il Ligure occidentale. Fino a molto mosso il basso Ionio al largo; localmente mossi il medio Adriatico, lo Stretto di Sicilia e il Canale di Sardegna; per lo più poco mossi gli altri settori.

Previsioni per venerdì 23 settembre

Giornata di tempo stabile e prevalentemente soleggiato. Al mattino qualche addensamento significativo a ridosso delle Prealpi orientali, nel Genovese, nell’est della Sardegna e sul basso Ionio con occasionali piovaschi sulla Sicilia orientale; altrove cielo sereno o poco nuvoloso con velature in arrivo al Nordovest. Nel pomeriggio qualche locale addensamento in più lungo le Alpi e sull’Appennino ligure. In serata nubi in aumento al Nord-Ovest e nelle Alpi, velature in estensione al resto del Centronord.

Temperature per lo più in leggero rialzo delle massime. Nel pomeriggio valori in generale dai 20 ai 24 gradi e punte di 25-27 gradi sulle Isole.
Venti deboli, salvo rinforzi da nord fra basso Adriatico e alto Ionio. Da est-nordest intorno alle Isole e sul basso Tirreno.
Mari: fino a mossi basso Adriatico, Ionio e canali delle Isole; per lo più poco mossi gli altri bacini.

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie