ClimaTemperature

Caldo record in Italia ed Europa: c’è lo zampino del riscaldamento globale?

Ci risponde il meteorologo Andrea Giuliacci

L’annunciata ondata di caldo africano ha raggiunto il culmine e, come previsto, nella giornata di ieri numerosi record sono stati battuti. Il caldo record si è fatto sentire soprattutto al Nord e nel Centro Italia, ma sta attanagliando anche la Svizzera, la Francia e la Spagna.

caldo temperature europa
Crediti: Meteo Expert

È possibile che un’ondata di caldo così intensa sia legata al riscaldamento globale?
Il meteorologo Andrea Giuliacci ci ha spiegato che è molto probabile: «un caldo così insolitamente intenso è dovuto al fatto che l’anticiclone ha portato sull’Italia, e su buona parte dell’Europa, delle masse d’aria molto calde arrivate dall’Africa». Il problema, spiega Andrea Giuliacci, è che «anche le masse d’aria che si formano sull’Africa, nella zona del Sahara, sono sempre più calde», proprio a causa del riscaldamento globale.
Basta guardare i dati: «le stagioni estive più calde degli ultimi decenni sono state tutte registrate negli ultimi anni e sono state, nell’ordine, quelle del 2003, del 2017, del 2012, del 2015 e del 2018».
Le prospettive per il futuro sono roventi: «è probabile che in futuro ondate di caldo di questo tipo diventino sempre più frequenti», osserva il meteorologo.

Elisabetta Ruffolo

Nata a Milano, classe 1989, ha intrapreso un primo percorso accademico presso la Facoltà di Scienze dei Beni culturali dell'Università degli studi di Milano, curricula orientata al mondo del cinema e dello spettacolo. In seguito, per acquisire gli strumenti necessari per una visione ad ampio raggio della società e dei sistemi politici e amministrativi, ha conseguito la Laurea in Economia & Management Pubblico presso la facoltà di Scienze Politiche. Grazie ad una esperienza lavorativa nel Venture Capital entra in contatto con il mondo dell’innovazione e delle start-up, conclude così il percorso accademico con un elaborato finale in diritto dell'Economia volto ad analizzare i risvolti della dottrina nel sistema delle imprese innovative dal titolo "La normativa europea sull'equity crowdfounding: Problemi e prospettive". Approda a Meteo Expert nel 2016, dove si occupa di coordinare le attività di divulgazione scientifica in ambito televisivo, radiofonico ed editoriale.

Articoli correlati