EsteroNotizie MondoTerritorio

Hinnamnor è il primo Super Tifone del 2022 e minaccia il Giappone con raffiche di oltre 300 km/h

Hinnamnor è già la tempesta più forte dell'anno e sta attraversando il Mar Cinese Orientale

Hinnamnor è il primo Super Tifone del 2022 e sta attraversando il Mar Cinese Orientale, minacciando le isole meridionali del Giappone e rischiando venti violenti lungo la costa orientale della Cina. Attualmente Hinnamnor presenta venti sostenuti di 257 km/h e raffiche di oltre 300 km/h. Si prevede che il Super Tifone si sposterà da ovest a sud-ovest a circa 22 chilometri all’ora verso le isole Ryukyu. Non è ancora chiarissimo quanto si avvicinerà alle Isole più popolate del Giappone ma in ogni caso l’impatto potrebbe essere violento.

Hinnamnor Super Tifone
Super Tifone Hinnamnor – Joint Typhoon Warning Center

Hinnamnor potrebbe leggermente indebolirsi nei prossimi giorni: le previsioni

Hinnamnor probabilmente manterrà la sua forza più o meno per un altro giorno prima della possibilità di qualche modesto indebolimento. Indipendentemente da come andrà, Hinnamnor è già la tempesta più forte del 2022 e potrebbe creare problemi ovunque andrà a colpire. Tra cinque giorni infatti si prevede comunque una tempesta di categoria 3. Sembra che Hinnamnor possa curvare leggermente verso sud, soppresso dall’alta pressione a nord. Questo probabilmente manterrà il suo centro appena a sud dell’isola di Okinawa. Le isole giapponesi di Miyakojima, Tarama e Ishigaki sembrano essere maggiormente a rischio, con il passaggio più vicino probabilmente tra venerdì o sabato.

Anche la Corea del Sud potrebbe rischiare l’impatto

A quel punto Hinnamonor potrebbe perdere intensità fino a diventare una tempesta di categoria 3 o 4, ma è comunque previsto un impatto violento. I modelli meteorologici divergono nelle previsioni per l’evoluzione successiva, concordando comunque su una premessa di base: un sistema di bassa pressione in avvicinamento a nord-ovest aiuterà a spostare Hinnamnor verso nord. Dunque, secondo il modello americano (GFS), Hinnamnor andrà a sbattere all’inizio della prossima settimana contro la Corea del Sud. Secondo il modello europeo, invece, Hinnamnor potrebbe compiere una traversata un po’ più debole sul Giappone meridionale con venti di uragano e piogge abbondanti.

Leggi anche:

Strage in Pakistan, più di mille le vittime delle alluvioni. Il ruolo della crisi climatica

Africa Climate Week, in Gabon uno degli appuntamenti più importanti verso COP27

Fusione dei ghiacci della Groenlandia: l’innalzamento dei mari è ormai “inevitabile”

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie