Salute del pianeta

Prevenire l’estinzione degli alberi: urge un’azione immediata

Nel mondo almeno 17.500 specie di alberi, circa un terzo delle 60.000 specie di alberi del mondo, sono a rischio di estinzione

Occorre un’azione urgente per preservare gli alberi: la loro costante perdita mette a rischio la fauna selvatica e gli ecosistemi di tutto il pianeta.

Secondo l’ultimo rapporto sullo stato degli alberi nel mondo almeno 17.500 specie di alberi, circa un terzo delle 60.000 specie di alberi del mondo, sono a rischio di estinzione. A lanciare un nuovo allarme è lo studio congiunto effettuato dalla BGCI e dal Global Tree Specialist Group della Commissione per la sopravvivenza delle specie dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN SSC), sostenuto da 45 scienziati provenienti da più di 20 paesi, tra cui Regno Unito, Stati Uniti, India e Haiti. Sono stati inoltre firmati appelli da parte di più di 30 organizzazioni, tra cui orti botanici, arboreti e università.

L’estinzione di una singola specie di albero può infatti alterare in modo significativo un ecosistema, con l’innesco di un pericoloso effetto domino. Quando gli alberi di eucalipto e dipterocarpo vengono distrutti, ad esempio, le foreste sono più a rischio di incendi, parassiti e malattie.

L’estinzione su larga scala delle specie arboree comporterebbe gravi perdite in termini di biodiversità. La metà delle specie animali e vegetali del mondo fa affidamento sugli alberi come habitat, mentre le foreste contengono circa il 75% di specie di uccelli, il 68% di specie di mammiferi e ben 10 milioni di specie di invertebrati. Le specie dipendenti dalle foreste sono già diminuite di circa il 53% dal 1970. Ogni volta che si osserva un rischio di estinzione per mammiferi o uccelli, alla base c’è una perdita di habitat e la perdita di habitat è spesso la perdita di alberi.

Secondo il documento, le foreste del mondo contribuiscono con 1,3 trilioni di dollari all’economia globale. Il legname è il bene più prezioso, ma i prodotti diversi dal legno, come frutta, noci e medicinali, creano 88 miliardi di dollari nel commercio globale. Della frutta disponibile per il consumo globale, il 53% proviene dagli alberi.

A livello globale, oltre 1,6 miliardi di persone vivono entro 5 km da una foresta ed esse sono fonte di lavoro e sussistenza.  Nei paesi in via di sviluppo, le foreste forniscono fino al 25% del reddito familiare.

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie