Iniziative

Cambiamenti climatici e biodiversità: agire localmente pensando globalmente

Nel favoloso contesto del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga si è tenuto il convegno su Cambiamenti Climatici e Biodiversità organizzato dal Comune di Fano Adriano, insieme all’Associazione Popoli e Lupi. Un incontro importante per sottolineare quanto l’agire in loco possa fare la differenza, poi, su larga scala. Nonostante tutti i progressi che abbiamo raggiunto grazie alla tecnologia, non possiamo dimenticarci che l’uomo è strettamente dipendente dalla natura: per questo motivo salvaguardare la biodiversità è un elemento fondamentale per il nostro futuro.

Al convegno si sono susseguiti gli interventi di Andrea Giuliacci, meteorologo di Meteo Expert e autore per IconaClima; Luigi Servi, Sindaco del Comune di Fano Adriano; Anna Consalvo e Ciro Manente, ricercatori e scrittori per “Popoli e Lupi”; il vice Comandante del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, il generale D.Davide De Laurentis; Dante Caserta, responsabile affari legali e istituzionali di WWF Italia; Gianluca Piovesan, professore ordinario di Pianificazione ecologica del territorio all’Università degli Studi della Tuscia; Alessandro Chiarucci, direttore del dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università Alma Mater di Bologna; Dino Mastrocola Magnifico Rettore dell’Università di Teramo.

Leggi anche:

Siccità, il grande lago di Salt Lake City sta scomparendo: riemersa una superficie grande come Tenerife

Foglie secche in piena estate: è arrivato il “finto Autunno”

Siccità storica in Cina, Europa e Stati Uniti: il Fiume Azzurro, il più lungo dell’Asia, è ai minimi

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie