AtmosferaInquinamento

Aria pulita? Bisogna andare al Polo Sud: la scoperta degli scienziati

Esiste ancora un paradiso incontaminato in cui l'aria è pulita: si trova in pieno Oceano Antartico

In un pianeta ormai inquinato fin negli abissi più profondi dell’oceano, per raggiungere il posto della Terra in cui l’aria è più pulita bisogna spingersi in uno dei suoi angoli più inaccessibili, in pieno Oceano Antartico.

L’area è stata individuata da un gruppo di scienziati guidati dalla professoressa Sonia Kreidenweis, del dipartimento di Scienze Atmosferiche della Colorado State University: si tratta del punto meno inquinato della Terra.

Gli scienziati hanno infatti analizzato la composizione del bioaerosol atmosferico prelevato in diverse aree e hanno individuato un piccolo paradiso incontaminato nell’Oceano Antartico, tra la Tasmania e l’Antartide, tra 42,8 e 66,5 gradi di latitudine:

aria pulita polo sud
Crediti: Proceedings of National Academy of Sciences

L’equipe di scienziati ha scoperto che qui l’aria è incontaminata, priva delle particelle che l’uomo produce con la sua attività. Quando i ricercatori hanno esaminato la composizione dei microbi presenti nell’aria hanno potuto confermare che si trattava di microbi di origini marine, quindi non avevano a che fare con l’attività antropica.

I risultati dello studio sono stati pubblicati su Proceedings of National Academy of Sciences ed è possibile consultarli in versione integrale a questo link.

Leggi anche:

Abissi oceanici: scoperto un nuovo crostaceo con tracce di plastica nel corpo

Germania, attivisti ambientali tingono di verde il fiume Sprea

Piaga delle locuste, l’invasione non si ferma: sciami anche in Asia

Tags

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati