Primo Piano Meteo

Dopo un boom del caldo, a Pasqua potrebbe cambiare tutto! Piogge e calo termico

Proprio a ridosso del weekend di Pasqua non è da escludere una svolta meteo

La settimana di Pasqua è iniziata con un dominio incontrastato dell’alta pressione e un caldo in deciso aumento. Le temperature si porteranno su valori ben oltre la media, con picchi di 25-26 gradi, tipici della fine di maggio, in particolare al Centro-Nord.
Il dominio dell’alta pressione assicurerà fino a giovedì 1 aprile un tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre regioni, mentre a cavallo del weekend di Pasqua potrebbe verificarsi un cambio di scenario.
Ultima parte della settimana di Pasqua con possibile svolta meteo al Nord
Dunque, dopo una prima parte di settimana con caldo da fine maggio, la situazione meteo potrebbe evolversi proprio a ridosso del weekend di Pasqua, quando una perturbazione proveniente dal Nord Europa potrebbe avvinarsi alle nostre regioni settentrionali. Con l’indebolimento dell’alta pressione, potrebbero verificarsi alcune locali piogge al Nord e parzialmente anche al Centro mentre al Sud persisterebbe la fase calda e stabile.
Sabato 3 aprile si profila un calo delle temperature al Nord mentre a Pasqua non è da escludere un peggioramento del tempo
Nella giornata di sabato 3 aprile le regioni del Nord potrebbero sperimentare un lieve calo delle temperature, che andrebbe dunque a mettere un freno al caldo da primavera inoltrata, con il ritorno a un clima mite ma senza eccessi. Le precipitazioni dovrebbero riguardare in particolare le Prealpi, il Piemonte e gli Appennini.
Per quanto riguarda il giorno di Pasqua, la situazione è ancora molto incerta ma al momento non si può escludere un peggioramento del tempo al Nord-Ovest e nelle zone interne del Centro. Sulle regioni meridionali invece la scena meteo non dovrebbe variare: il tempo sarà stabile e soleggiato e il clima sempre più mite. Le temperature potrebbero infatti aumentare ulteriormente, soprattutto in Sicilia.

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie