Meteo

Caldo anomalo: sfiorati i 30 gradi in Spagna e in Russia

Temperature ben oltre la norma in diverse zone dell'Europa

Dopo il passaggio di numerose perturbazioni e tempeste, sull’Europa meridionale è tornata la calma e il caldo anomalo. L’alta pressione sta portando una massa di aria decisamente mite su Spagna e Portogallo, dove ieri le temperature hanno sfiorato i 30 gradi. In particolare, secondo i dati delle stazioni di Aemet, ieri la città più calda è stata El Granado, in Andalusia, dove il termometro ha raggiunto 30°C. Superati i 29 gradi ad Aroche e El Cerro de Andévalo, sempre in Andalusia, e a La Aldea de San Nicolás, alle Canarie. Si tratta di valori decisamente superiori alla media del periodo.

russia caldo
Anomalia delle temperature nella giornata di lunedì 9 marzo. Mappa Pivotal Weather

Ma il caldo anomalo si sta facendo sentire anche in Russia, specie sui settori europei meridionali dove le temperature hanno polverizzato alcuni record storici. Lunedì la colonnina di mercurio è salita fino a 28,7°C a Tuapse, città russa affacciata sul Mar Nero: si tratta di una temperatura che batte il record di 26,5°C raggiunto il 24 marzo 2004. Caldo record anche a Tchertkovo (22,2°C), sul confine con l’Ucraina, a Taganrog (22°C), Uryupinsk (20,8°C).

Martedì ad Elets sono stati raggiunti 19.9°C, superando il record di 18,8°C del 29 marzo 2007; a Kamennaya Step raggiunti i 19.5 °C, superando seppur di poco il record di 19.3°C del 24 marzo del 2014). Caldo record anche a Balashov con 18.9°C, mai così caldo a marzo dal 1983, e a Tambov che con i 18.4°c ha sperato il record del 31 marzo 1951. Si tratta di valori 10-15 gradi più alti del normale.

 

 

 

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati