Notizie Italia

Meteo: migliora il tempo al Sud! Tra venerdì e il weekend pioggia e neve

In questo primo giorno di dicembre l'intensa perturbazione n.10 si allontana favorendo un graduale e temporaneo miglioramento

Il contesto meteo di questo primo giorno di dicembre vede il definitivo allontanamento dell’intensa perturbazione numero 10 – responsabile ieri (mercoledì) di un forte maltempo sull’alta Calabria ionica con accumuli di pioggia ben oltre i 100 l/m², in alcuni casi anche oltre i 200-, con progressivo miglioramento del tempo. L’Italia rimane comunque sotto l’influenza di una circolazione depressionaria: tra la fine della giornata odierna (giovedì 1 dicembre) e il weekend una nuova perturbazione (la n.1 del mese) porterà piogge in molte regioni (soprattutto sabato) e un po’ di neve sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale. Al Centro-Sud le intense correnti sciroccali faranno affluire aria più mite che domenica si propagherà anche sul Nord.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Ampie schiarite sul Nord-Ovest, lungo la fascia tirrenica e nel sud della Sicilia. Cielo nuvoloso o molto nuvoloso nel resto dell’Italia. Al mattino residue piogge isolate sulla Puglia centro-meridionale, in Basilicata e sul nordest della Calabria. Piogge isolate nell’estremo sud della Sardegna. Nel pomeriggio le piogge al Sud si esauriscono; brevi rovesci isolati nel sud della Sardegna. In serata nuvole in intensificazione sul Nordest con deboli precipitazioni isolate su Friuli e Veneto, nevose sopra 800-1000 m.

Temperature massime quasi ovunque in leggero rialzo, eccetto sulla Sardegna e sul medio Tirreno.
Venti deboli nelle Alpi e sulla pianura padana; da deboli a moderati settentrionali sul resto del Paese, in attenuazione nel corso della giornata.
Mari: poco mossi Mar Ligure orientale e Tirreno sotto costa; mossi i restanti bacini, fino a localmente molto mosso lo Ionio.

Controlla qui le previsioni meteo per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, venerdì 2 dicembre

Il cielo si presenterà nuvoloso sulla maggior parte delle regioni. Al mattino qualche pioggia isolata possibile sulla Sardegna nordorientale; leggere nevicate sulle Alpi nordorientali sopra 800 m circa. Nel pomeriggio sporadiche nevicate nelle Alpi centrali, piogge sparse nel Lazio, sull’estremo nord della Campania e sulla bassa Toscana; occasionali sulla Sicilia meridionale. In serata deboli piogge si estendono verso Umbria, Romagna, Marche, Abruzzo; qualche piovasco anche nell’est della Sicilia; precipitazioni isolate molto deboli su Piemonte, Friuli, Lombardia nordoccidentale.

Temperature minime in rialzo al Nord, in calo al Sud; massime in leggero calo al Nord, in aumento sulle regioni meridionali e in Sardegna.
Venti sulle isole maggiori, sui mari circostanti e sul mar Tirreno da deboli a moderati sud orientali; in prevalenza deboli altrove. Dalla sera si intensifica la tramontana in Liguria e lo scirocco sul mare Ionio.
Mari: in generale poco mossi al mattino; nel corso del giorno moto ondoso in aumento nei mari di ponente, fino a molto mossi nel Ligure occidentale, nel canale di Sicilia e sul Tirreno ad est della Sardegna.

Le previsioni per sabato 3 dicembre

Cielo nuvoloso o molto nuvoloso, con qualche schiarita sulle isole e sulla Calabria tirrenica. Al mattino rovesci sparsi sui settori ionici del Sud, piogge sparse sulle regioni centrali tirreniche; piogge sparse sul Piemonte, in Liguria e sulla valle padana, più probabili in Emilia Romagna. Sul Piemonte meridionale neve fino a 600-700 m.
Dal pomeriggio precipitazioni su gran parte del Nord, ma meno probabili sul settore delle Alpi centrali, nevose sopra 700 m nel Cuneese, sopra 1000-1300 m altrove; ancora qualche rovescio sulle fasce tirreniche del Centro e in Campania; rovesci isolati sulla Puglia meridionale, sul nordest della Sicilia, sulla Calabria ionica.

Temperature in calo sul Piemonte; altrove per lo più in aumento, soprattutto nei valori minimi sulle regioni centro meridionali.
Venti intensi di Tramontana in Liguria, da tesi a forti di Scirocco sul mar Tirreno, sulla Sicilia, sul mare Ionio, nel Canale di Sicilia e sul Salento.
Mari: molto mossi o agitati mar Ligure, Tirreno, Ionio e canale di Sicilia; molto mosso l’Adriatico meridionale; da poco mossi a mossi gli altri bacini.

Le notizie di IconaClima:

“Lascia il segno con un albero” la campagna di Natale di ZeroCO2 che punta a riforestare il Pianeta

Extinction Rebellion, azione di resistenza civile davanti alla Rai di Milano

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie