SpazioVideo

Sulla Luna c’è più acqua di quanto ci aspettassimo: l’annuncio della NASA [VIDEO]

Per la prima volta gli scienziati hanno rilevato la presenza certa di acqua, anche in zone della Luna più accessibili del previsto

La NASA ha annunciato di aver rilevato la presenza di acqua sulla Luna, anche in zone periodicamente illuminate dal Sole.

Finora erano già stati trovati indizi che hanno fatto ipotizzare che ci fosse acqua sulla Luna, in particolare tracce di ghiaccio, in alcuni crateri e al polo Sud del nostro satellite.

L’acqua è stata trovata nel Cratere Clavius, che si trova nell’emisfero meridionale della Luna, visibile dalla Terra.
Secondo quanto fa sapere la NASA, è possibile che la sua presenza dipenda dall’interazione di particelle espulse dal sole, o che sia stata portata da meteoriti.

La scoperta, resa nota dalla rivista Nature e dalla NASA, è frutto del lavoro di ricercatori americani e tedeschi impegnati nel progetto Sofia. «Per la prima volta abbiamo confermato che c’è acqua sulla superficie della Luna illuminata dal Sole», ha annunciato su Twitter l’amministratore della Nasa, Jim Bridenstine:

Leggi anche:

Livello del mare in aumento per i cambiamenti climatici: un nuovo satellite ci permetterà di monitorarlo meglio [VIDEO]

La storia vera della banca del clima

Come sarà l’inverno? Fatti e misfatti a proposito di previsioni stagionali

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati

Back to top button